Il nostro primo pronto soccorso

pronto-soccorso

Un po’ di colla, un cerotto e via!

Quando vedo una chiamata dall’asilo, ci sono 2 cose , in serie, che di solito penso:

  1. Caxxo si è ammalato, avrò ancora le ferie? A chi lo lascio? Ma perché non gli ho fatto ancora conoscere la babysitter!?!
  2. Oddio, che è successo? Speriamo non sia niente di grave!

Poi succede che rispondo e mi dicono che Enea è caduto sbattendo su una sedia e si è tagliato sotto al mento. Che non è niente, devo stare tranquilla, ma se lo faccio vedere un attimo al pronto soccorso, staremo tutti più tranquilli. E allora parto verso quelli che, sì ok devo stare tranquilla, ma sono i 30 km più lunghi della mia vita (quelli da casa all’ospedale, dopo che mi si sono rotte le acque, sono sembrati più corti solo perché erano la metà!). Arrivo all’asilo e devo fermarmi un attimo, respirare, calmarmi e ricordarmi che qualunque cosa sia accaduta, la sua visione del mondo è lo specchio del mio sguardo.
Continua a leggere

Il nostro terremoto

Da noi la terra trema. Ci siamo cresciuti col terremoto. In questi miei primi quasi 40 anni ne ho memoria di 2-3, di volte in cui lo sciame sismico è durato a lungo ed è stato accompagnato da forti scosse.

Terremoto

La nostra legnaia

La prima volta avevo nemmeno 20 anni, facevo il quarto liceo.
Era il 26 settembre 1997, il mio ‘battesimo’ della Terra.
Continua a leggere